.

 

 OSSESSIONE

 

 

E mi ritrovo a ripeter quelle stesse cose
che ancora fanno battere il cuore,
ma da sempre pungono come spine di rose
e solo al mio udito non fanno stridore.
Lei. Ancora lei, sempre lei nella mente.
E come arpione che non lascia incantevole preda,
anche se il pugno mio non stringe niente,
è sempre davanti agli occhi, ancor prima ch’io la veda.
E vago, perso dietro a sogni e ad una chimera,
a rifiutar il senso indesiderato della mia realtà
e tentare di creare assurda e onirica atmosfera
che, presto, il disinganno riconduce a cruda verità.
Rimuovere dai pensieri miei, te, mio male;
e allora volgo lo sguardo e il cuore altrove.
Mestizia è or la padrona che l’animo mi assale.
E’ giorno di caldo sole ma sulla mia vita piove.
b
b
b
.ultima modifica: 2007-09-26T22:35:00+02:00da onda_nuova
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “.

  1. scusa siamo gemelline???? dobbiamo festeggiare i nostri cinquantanni all grande e insime……… dai che organizziamo!!!!!!!!! terry

I commenti sono chiusi.