*La rosa mi ha detto…*

Ciao Gil,
non so chi lo ha scritto, ma sono parole che mi piace leggere

e sulle quali riflettere.
E poi . . .  ci sono le farfalle !                                        
                                                       Gianni 

"Vivi la vita senza paura, affronta tutti gli ostacoli
          e dimostra che puoi superarli…"

    LA LEZIONE DELLA FARFALLA

Un giorno apparve un piccolo buco in un bozzolo.
Un uomo che passava per caso si mise a guardare la farfalla
che da ore si sforzava per uscire da quel piccolo buco

Dopo molto tempo sembrava che la farfalla si fosse arresa
e il buco fosse sempre della stessa dimensione.
Sembrava che la farfalla, ormai,
avesse fatto tutto quello che poteva
e che non avesse più la possibilità di fare altro.

Allora l'uomo decise di aiutare la farfalla:
prese un temperino e aprì il bozzolo.
La farfalla uscì immediatamente.
Però il suo corpo era piccolo e rattrappito
e le sue ali erano poco sviluppate
e si muovevano a stento.

L'uomo continuò ad osservare perchè sperava
che da un momento all'altro
le ali della farfalla si aprissero
e fossero capaci di sostenerne il corpo
e che la farfalla cominciasse a volare.

Non successe nulla!
La farfalla passò il resto della sua esistenza
trascinandosi per terra con un corpo rattrappito
e con le ali poco sviluppate.
Non fu mai capace di volare.

Ciò che quell'uomo con il suo gesto di gentilezza
e con l'intenzione di aiutare non capiva
era che passare dallo stretto buco del bozzolo
era lo sforzo necessario affinchè la farfalla
potesse trasmettere il fluido del suo corpo alle ali,
così da poter volare.
Era la forma con cui Dio la faceva crescere e sviluppare.

A volte lo sforzo è ciò di cui abbiamo bisogno nella vita.
Se Dio ci permettesse di vivere
la nostra esistenza senza incontrare nessun ostacolo
saremmo limitati, non saremmo forti come siamo.
Non potremmo mai volare.

Chiesi la forza…e Dio mi ha dato le difficoltà per farmi forte
Chiesi la sapienza…e Dio mi ha dato problemi da risolvere
Chiesi la prosperità…e Dio mi ha dato cervello e muscoli per lavorare
Chiesi di poter volare..e Dio mi ha dato ostacoli da superare
Chiesi l'amore…e Dio mi ha dato persone con problemi da aiutare
Chiesi favori…e Dio mi ha dato opportunità
Non ho ricevuto niente di quello che chiesi 
però ho ricevuto tutto quello di cui avevo bisogno.

*La rosa mi ha detto…*ultima modifica: 2006-05-23T20:54:36+02:00da onda_nuova
Reposta per primo quest’articolo

16 pensieri su “*La rosa mi ha detto…*

  1. Ehi Gil, quanti complimenti, mi fai arrossire:-)).. ..Non mi sono mai giudicato, lo hanno sempre fatto, nel bene o nel male, gli altri, per me. Quindi non so dirti se hai ragione o meno. Ma di una cosa sono certo: anche tu sei una vera amica, anzi, una amica vera. Baci. Carlo.

  2. Ciao, mia cara. Sei tutta bruciata anche tu? E’ qyuesta la sofferenza di cui parli? 🙂 Bellissima questa storia della farfalla, e quello che dici di Dio alla fine…. mediterò (come se non lo facessi già abbastanza…). Un bacio Antonella

  3. Cazzarola , hai una rosa parlante ? Attenta sta tentando di ucciderti con la Nutella . Bisogna fare come fanno o facevano alcuni con i veleni . Ne ingurgitavano un poco ogni giorno per lunghi periodi . Dopo aver trascorso molto tempo con quella pratica , arrivavano al punto che i veleni che uccidevano la maggior parte della gente , a loro non facevano nulla . Erano immuni a questi veleni . Tu potresti fare lo stesso con la Nutella ma ne dubito fortemente . Poco per volta così gli effetti collaterali non ti sfiorerebbero neanche di striscio . Anche se invito Lara a cena non significa che non ti adoro più ! Già le ho proposto di fare uno scambio di cromosomi ma non è accaduto nulla . Questo non mi impedisce di adorarti . Tieni duro , la dieta durerà poco . Un bacio ! Sgnaps

  4. Commento tecnico…il post più bello che ho visto recentemente, per le farfalle, i loro colori, l’aria d’amore che si respira. Se puoi me lo passi e lo metto su rosso venexiano? Però non cucinerò nemmeno una pasta, sappilo ed organizzati. Il 30 arriva presto. P.s. siamo sicuri che il tuo fornitore di cioccolata è fuori Roma e io non faccio la candela? Non voglio fare la candela, nemmeno la pasta…vorrei tanto conoscere Palla di vetro e Gianfranco, anche Santino..sarà possibile? Niente post ti supplico: già me ne dedicano per nulla, se vengo a casa tua mi rovinano. Baci Manu ho già acquistato il biglietto di andata..non il ritorno..si sa mai che resti per sempre (non da te, non ti voglio così male!!!). Buon pomeriggio. Manu

  5. Ciao, zietta….
    Purtroppo, ultimamente, sono stata un pò lontana dalla rete….
    Però, visto che mi chiedi di scriverti, lo faccio più che volentieri… la mail la mando a tutti gli indirizzi che ho e così mi dici qual è il principale a cui poter scrivere e mi racconti le tue novità!
    O devo sbirciare nel blog???
    Ora allungo uno sguardo! 🙂
    Intanto un abbraccio forte e un bacione!!!!

    La nipotina

Lascia un commento